Scopri i nostri vigneti situati nel cuore d'Abruzzo

Le tenute Galasso

Le proprietà della famiglia si estendono su diversi comuni della provincia di Pescara compresi tra la costa adriatica e l’Appennino Centrale. In questo contesto fatto di brezze marine, morbide colline e sontuose vette, coesistono microclimi molto diversi e caratteristiche del suolo che mutano considerevolmente man mano che dalla zona costiera ci si addentra verso l’Appennino.

Il suolo e il clima delle varie zone di produzione si prestano in maniera differente alla coltivazione delle uve: Trebbiano e Pecorino e, in generale, le uve a bacca bianca, si esprimono al meglio nelle zone più prossime alla costa e fino alla prima collina, dove troviamo terreni prevalentemente sabbiosi che diventano argillosi al salire dell’altitudine; il Montepulciano D’Abruzzo e le altre uve a bacca rossa che donano frutti sempre migliori passando dai terreni argillosi collinari, più fertili e produttivi, a quelli ciottolosi, delle alte colline ai piedi dell’Appennino, con rese nettamente inferiori che si prestano alla produzione di vini da invecchiamento.

In questo contesto ambientale dalle mille sfaccettature, la Cantina Ettore Galasso possiede più di 120 ettari di terreni vitati ai quali se ne aggiungono altri 200 circa di amici viticoltori, da anni strettamente legati all’azienda.

Ettore Galasso si è, da sempre, concentrato prevalentemente sulla coltivazione e produzione del Montepulciano D’Abruzzo Doc, diventando tra i più grandi produttori privati di Montepulciano d’Abruzzo della regione. Non ha tralasciato comunque la coltivazione di Trebbiano d’Abruzzo e Pecorino, anch’essi vitigni autoctoni abruzzesi, ai quali, negli ultimi anni, a completamento dell’offerta e sempre con un occhio alle tendenze dei mercati, la Cantina ha iniziato ad affiancare impianti di altri vitigni, tra cui Cabernet-Sauvignon, Merlot, Pinot Grigio e Sangiovese.

CITTA' SANT'ANGELO
NOCCIANO
PASSO CORDONE
PESCARA
TORRE DE PASSERI
Menu